Bambinfestival… ci siamo!

Mancano due giorni all’inizio del bambinfestival. Io sono mamma da pochi mesi, sarà un’esperienza nuova per me e Lisa… Per saperne di più ho fatto una veloce intervista a Maria Piccio, referente dell’aria promozione del volontariato a Pavia che mi ha raccontato com’è nata l’iniziativa.

Immagine

In merito agli eventi il sito è davvero figo, trovate tutto quello che c’è da sapere. A lei mi sono limitata a chiedere qualcosa in più sulle ragioni dell’iniziativa. Ecco qua quello che mi ha detto…

“Bambinfestival nasce tre anni fa. A maggio”. Come mai proprio in questo mese? “Per celebrare in contemporanea la sottoscrizione del nostro Paese – nel 1991 –  della convenzione dei diritti dell’infanzia“.

E obiettivo dell’evento? “Non solo condividere con le mamme di Pavia un momento ludico, ma anche fare rete. Permettere alle molte associazioni presenti sul territorio (e ho controllato sono davvero moltissime!) di entrare in contatto tra loro, promuovendo quello che per noi è l’obiettivo principale: la cittadinanza e la solidarietà attiva“.

Missione riuscita? Stando ai numeri e al consenso si direbbe di si. Ma voi, mamme della città, che ne pensate? Ci siete andate quali eventi consigliate per me e le mie amiche mamme? Io per ora visto che Lisa è piccola, penso che ci limiteremo a impiastricciarci con i colori ;-) … vi manderò qualche foto!

baci, mamme (s)connesse

Annunci

2 risposte a "Bambinfestival… ci siamo!"

  1. C’è alle spalle un grosso sforzo da parte di tutte le associazioni che partecipano. Il fatto che insperatamente si sia giunti alla quarta edizione vuol dire che la tipologia e la modalità è corretta. Le iniziative sono per lo più per la fascia 3-12 anni, sarebbe bello se in futuro ci fosse spazio per gli adolescenti, pur rendendomi conto che è un’età difficilissima. Se posso consigliare, tirando anche acqua al mio mulino, il battesimo della sella alla Sogni e Cavalli Onlus. Il fatto che sia specializzata nella riabilitazione equestre ed ippoterapia non vuol dire che non possa accogliere bambini “normodotati”. Anzi, i cosidetti normali possono imparare tantissimo da quelli disagiati, scoprendo che le differenze sono molto meno delle somiglianze. Il laboratorio di yoga, per capire meglio e usare anche meglio il corpo nostro e dei bambini…ci sarebbero ancora tantissime cose, se fosse per me parteciperei a tutto, perchè in tutti c’è qualcosa da imparare!

    • Sono d’accordo con te e spero che il suggerimento venga recepito! sarebbe carino anche raccogliere proposte per le prossime edizioni appoggiandoci a qualche associazione che già c’è… io sono disponibile ad accogliere suggerimenti, poi li proponiamo insieme 🙂 baci!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...