Aumentano le rette degli asili nido. L’assessore: “non c’erano alternative”

Cari tutti ho sentito Ilaria Cristiani, assessore al comune di Pavia con deleghe all’istruzione e alla formazione in merito all’aumento delle rette dell’asilo nido.

imageRedirect

A sollevare la questione era stata una mamma sulla pagina facebook del blog. Così le ho chiesto chiarimenti: ecco cosa ha risposto.

E’ vero e perché non era stato comunicato?

“Per eliminare ogni incertezza rispetto alle notizie che si stanno inseguendo, ti confermo  che quest’anno saremo  costretti ad aumentare le rette degli asili nido comunali  per i redditi più elevati, che corrispondono ad un indicatore ISEE maggiore di 20.000 . L’entità e tutte le informazioni dettagliate saranno rese note lunedì (28 luglio ndr.), dopo che la delibera sarà ufficialmente approvata dalla giunta. Nessun segreto quindi, ma solo il giusto rispetto dei tempi”.

Perché avete aumentato la retta?

“Sin dal primo giorno del nostro insediamento abbiamo perseguito l’obiettivo  di creare le condizioni per riaprire le scuole  dell’infanzia comunali e gli asili nido, garantendo il miglior servizio possibile che limitasse le lista d’attesa.  Nella situazione che abbiamo trovato troppi bambini sarebbero rimasti fuori, oltre 140“.

Dove avete cercato i soldi?

“Abbiamo da subito lavorato per razionalizzare il servizio, tagliare spese superflue, consulenze e contributi e trovare il finanziamento per assumere 6 nuovi educatori a fronte di tanti pensionamenti e trasferimenti che erano già ampiamente previsti da tempo. Siamo riusciti a coprire quasi completamente la spesa, ma ci mancava un pezzetto e anche se a malincuore abbiamo deciso di trovarlo alzando le tariffe dei nidi per le famiglie con i redditi più alti”.

Non c’erano alternative?

“Le alternative per noi non erano praticabili, perché avrebbero significato non più tagliare spese non fondamentali, ma tagliare drasticamente altri servizi ugualmente irrinunciabili come ad esempio l’assistenza ai disabili. Purtroppo la coperta è corta. Le nostre priorità sono chiare, ma si scontrano a volte con problemi oggettivi davanti ai quali bisogna fare delle scelte, non sempre facili”. 

 

Annunci

2 risposte a "Aumentano le rette degli asili nido. L’assessore: “non c’erano alternative”"

  1. Pingback: Bonus inps: se i nidi del comune non sono accreditati | Mamme connesse

  2. Pingback: Pavia: ridimensionate tre scuole comunali. L’assessore spiega perché | Mamme connesse

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...