Report parco giochi a Pavia

Cari tutti, L‘assessore alle politiche sociali Alice Moggi, oltre ad affrontare il caso parco giochi di Pavia del castello visconteo, sta facendo un report sulla situazione di tutti i parchi gioco a Pavia. E ha chiesto anche il nostro contributo. Mi sembra una buona occasione per noi per passare dalle parole ai fatti. Mi date indicazioni sullo stato dei parchi giochi vicino a casa vostra, indicando nome del parco ed eventuale problema?

Come tema generale mi ricordo era emersa già la questione “illuminiamo almeno un parco di sera” e monitoriamo la bonifica dei terreni. In modo da evitare accampamenti di zanzare ed erba alta come nella jungla. Altro?

Più riusciamo a essere concrete meglio è: quindi non mi interessa sapere se in generale sono tenuti male, ma quali sono tenuti male e perchè… altalena rotta? Scivolo senza gradini? Mozziconi di canna lasciati da adolescenti in fase fricchettona? 😀

sotto con le indicazioni! vi abbraccio

parco giochi pavia

Annunci

18 risposte a "Report parco giochi a Pavia"

  1. Ciao giuliana in zona ticinello c’è un parchetto in cui sono stata ormai già qualche mese fa, giochi ce ne sono ma mi pareva che fosse piuttosto disordinato e con erba alta, insomma poco tenuto. Non riesco ad essere più precisa perché in effetti non xi vado da un po. Ciaooo

  2. Parco giochi di Via Nepote zona San Pietro, ben tenuto, pochi giochi, adatto solo ai più piccoli, poco frequentato, sarebbe da potenziare da animare un po’, magari con qualche iniziativa.

  3. Due giorni fa sono stata al parco zona palatreves (quello della foto in alto). Tutti i giochi e le panchine erano talmente infangati da essere quasi inutilizzabili (nonastante siano nuovissimi). Va bene che i bambini devono anche sporcarsi, ma così mi sembra un po’ eccessivo.
    Per quanto riguarda il parco della vernavola, davanti allo scivolo all’ingresso si forma spesso una pozzanghera a causa di un affossamento del terreno proprio ai piedi dello scivolo.
    Spero di essere stata utile.

  4. sono contraria allìillumincazione artificiale dei parchi giochi. quando riesco frequento i parchi anche d’inverno con i miei figli (7 e 4 anni) e devo dire che d’inverno i parchi sono frequentati pochissimo, anche nelle belle giornate e anche nelle ore di luce. per questo mi sembra un intervento eccessivo, soprattutto in rapporto alle ridotte risorse disponibili, e mi sembra che le priorità siano altre (pulizia, sfalci, manutenzione dei giochi e apertura di nuove aree verdi attrezzate nei quartieri che ne sono privi)

  5. Il parcoidi via Cagnoni è tenuto abbastanza bene, l’unico problema è che ci sono davvero pochi giochi: un’altalena con seduta per i piccoli, una giostra e qualche animaletto con le molle. Nemmeno una scivolo! Il parco di via Aselli, vicino al carrefour non è tenuto molto bene, spesso c’è immondizia per terra e foglie e erba non vengono raccolte. Soprattutto però d’inverno è chiuso e questo è vergognoso, i bambini d’inverno non possono stare all’aria aperta e divertirsi? Ci siamo passati sia sabato che domenica pomeriggio ma il cancello è sempre chiuso.

  6. Parco giochi di viale campari (davanti ai pompieri): pochi giochi, tanta tanta sporcizia e soprattuto impossibile accedere a causa di presenza costante di adulti assolutamente poco raccomandabili.
    Parco giochi della vernavola: oltre a quanto già segnalato da altre mamme, vorrei aggiungere che l’anno scorso hanno tolto un gioco-percorso di legno nella parte bassa del parco e non lo hanno mai sostituito, i giochi di legno sono molto rovinati, anche con schegge…, la salita a lato dei due scivoli paralleli è sempre più ripida, ghiaiosa e “scivolosa”.
    Parco di via darsena: assolutamente inaccessibile a luglio causa zanzare e erba alta.

    • chiedo scusa se accendo i toni… gli “adulti poco raccomandabili” sono i genitori dei “bambini poco raccomandabili” che frequentano il parco? immagino di sì… certo, sono un po’ scuri, vengono dall’europa orientale, sono malvestiti, sono in tanti, parlano a voce alta e non si capisce cosa dicono… però, al di là del sarcasmo, credo che i loro figli abbiano lo stesso diritto dei nostri di frequentare gli spazi pubblici
      poi posso anche essere d’accordo sul fatto che molti adulti di queste famiglie, che conosco personalmente da tanti anni, dovrebbero essere più rispettosi degli spazi, ad esempio gettando i rifiuti nei cestini, ma sinceramente non vedo motivo per impedire alle famiglie rom di frequentare i parchi.
      scusatemi per i toni un po’ accesi

      • Gentile sognora, i bambini di qualsiasi etnia sono ben accetti in qualunque parco. Le persone a cui mi riferivo non sono accompagnatori di bambini ma persone che bevono e inquinano il verde urbano. Una mamma con il bambino ha il diritto di sentirsi sicura sotto tutti gli aspetti e di non sentirsi continuamente minacciata. In ogni caso sono felice che concorda con me che la sporcizia non è creata dai bambini, ma da un uso improprio e assolutamente non responsabile dei beni comuni!

  7. Cara giuliana, Mi chiamo serena e sono la mamma di mattia, un bambino di 2 anni. Abito in borgo Ticino-zona boccio . Ti parlo del parco della cascina Leona. Il parco è ampio, ma poco tenuto. L’erba viene tagliata molto raramente raggiungendo livelli davvero proibitivi. Il terreno, poi, è pieno di tronchi e rami rotti che rendono molto difficile camminare sia ai bambini che ai genitori con il passeggino. Spesso si trovano bottiglie o sporcizia in terra che rimangono per settimane. I giochi sono accettabili anche se un pochino sporchi. Mi sembra davvero un peccato perché l’area è molto ampia e lo spazio rappresenta un’ottima alternativa per i bimbi. Ne approfitto per ringraziarti per questo lavoro di coordinamento. Buona serata Serena

  8. Ciao, ci riprovo.
    Abito al Vallone e segnalo il parco di via Pensa/via Maciachini, ampio e recentemente messo a nuovo (dopo mesi di desolante vuoto) durante le ultime elezioni. Giochi molto belli e divisione per aree di età, peccato che sia frequentabile solo ad aprile/maggio, se va bene, perché infestato di zanzare!
    Segnalo anche un parco giochi (così riporta l’insegna, ma scommetto che nessuna famiglia lo conosce) all’angolo tra via Cuneo e Via Genova. Nessun gioco, solo erba alta e qualche panchina, e un cartello che dice: VIETATO GIOCARE A PALLA!! almeno non chiamiamolo parco giochi !
    Infine, anch’io sono contraria all’illuminazione dei parchi pubblici, in inverno comunque dopo le 5 fa freddo, vedrei meglio un altro utilizzo di eventuali risorse, per esempio in risposta alle numerose segnalazioni di questo post.

  9. Ciao, con un pò di ritardo segnalo che il bellissimo giardino del Corpo Forestale dello Stato di Viale Campari (all’interno delle mura di fianco alla COOP) è chiuso da qualche settimana senza neanche un cartello di spiegazioni. Non ci sono giochi, ma è molto naturale e soleggiato. Bellissimo e tranquillo. Ho chiamato il Corpo Forestale e mi han detto che è un giardino di competenza comunale…l’ha chiuso il Comune, senza avvisare né motivare nè fare una previsione sull’apertura. Tocca fare il giro degli uffici comunali e trovare un referente, vi aggiorno…La mia proposta concreta quindi è: se il Comune fa interventi o prende decisioni (limitazione degli orari, lavori di riqualificazione, potature ecc.), potrebbe mettere almeno dei cartelli in cui spiega ai fruitori cosa sta succedendo?

  10. Pingback: Parco giochi viale Campari: è chiuso? | Mamme connesse

  11. Pingback: È nata l’associazione Mamme connesse | Mamme connesse

  12. Il parco giochi di via Aselli è molto carino e anche grande. Ombreggiato. Nel weekend specialmente (ma ora che le scuole sono finite pure) non è raro trovarci tossici ad abbellire il panorama. La zona è molto critica, motivo per il quale se non ci fosse una volontaria che apre e chiude i bimbi proprio non ce li potremmo portare neanche in foto. Qualcuno ha suggerito di tenere aperto in inverno. Già provato, per anni. E le stesse mamme hanno desistito dal portare i figli quella mezz’ora dopo la scuola (dopo è buio) dallo scempio che ci trovavano. Certo, di giorno in inverno chi sono gli utenti? Tossici e padroni di cani che ci portano le loro bestiole. Fortunatamente qualcuno ha avuto il buonsenso di ascoltare le indicazioni di chi la zona la vive e la conosce bene…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...