Datemi un vasino. Che cosa ci vuoi fare?

8b60ca92b3e7c68f47537ac9c8fc80e5
Un’ippopotamo rosa si aggira per la casa. È il vasino di lisa. L’oggetto più oscuro dell’abitazione.
Duchamp ci avrebbe fatto un ready made. Della serie questo non è un vasino. Bene ma quindi cos’è? A che serve? Difficile dirlo…
MagrittePipa
Si perché di solito funziona così: ci si siede. si canta a squarciagola volevo un gatto nerooooo. Poi ci si alza, si va a giocare smutandate. Fino a che dalla camera si sente: oh noooooooooo, ho bagnato i calzini! Capite ammè.
Io lo so che i più fregni in 3 giorni hanno spannolinato eserciti di pupi. Io non so nemmeno dire se ci riuscirò entro settembre per la materna però. Evidentemente è presto. Ma l’età giusta qual è? E per voi è stato semplice? Fatemi un po’ capire… trucchi e suggerimenti?
vasino
Annunci

2 risposte a "Datemi un vasino. Che cosa ci vuoi fare?"

  1. Metodo fantastico usato col mio piccolo (il secondo – col primo non c’è stato bisogno): tabellone fatto da me tipo gioco dell’oca appeso in bagno sopra al vasino. Ho acquistato in edicola piccoli stickers colorati e poi ogni pipì/pupù nel vasino se ne attaccava uno e si avanza di una casellina! Era diventato un gioco simpatico che lo ha invogliato un sacco a fare la pipì nel posto giusto!!!a fine tabellone, a seconda che lo si voglia o meno, si può prevedere un piccolo premio…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...