0

La Provincia dei ragazzi

14800979_10153750771162260_112650374_n

Ciao a tutti, vi volevo segnalare l’iniziativa della Provincia dei ragazzi, attiva già da diversi anni sulla Provincia pavese, che però forse non tutti conoscono. Si tratta di una pagina settimanale del giornale in cui i bambini e ragazzi delle scuole della città, dalla prima elementare alla quinta superiore (possono partecipare sia singoli sia classi o gruppi) possono fare sentire la propria voce. La pagina è gestita dalla giornalista della Provincia Anna Ghezzi. Di seguito trovate spiegato meglio il progetto (che mi ha inviato la stessa Anna). Credo si tratti di una bella opportunità e di un’occasione, per bambini, ragazzi e docenti.

Cos’è la pagina dei ragazzi della Provincia

Si tratta di uno spazio aperto sulla Provincia pavese, in cui i ragazzi dalla prima elementare alla quinta superiore possono far sentire la propria voce, il loro punto di vista sul mondo, sulla scuola. Raccontare quello che succede in classe, un progetto, una gita, un tema affrontato insieme o che li ha colpiti. Riflettere su fatti di cronaca letti sui giornali o visti in tv. Raccontare la provincia di Pavia, il proprio paese, la scuola, la famiglia, un hobby, un libro, un disco. Le esperienze più belle o più brutte, dal proprio punto di vista. Con un articolo (di massimo 3.600 caratteri, spazi compresi), una foto, un disegno. Si può partecipare da soli, in coppia, in gruppi, con la propria classe. Basta mandare una mail a ragazzi@laprovinciapavese.it con un testo scritto (max 3.600 battute spazi compresi ma cerco di disegnare la pagina in base ai casi) e una foto legata a quel che si racconta corredati da nome, cognome, età e scuola e paese di residenza.

Perché?

Per raccontare le scuole oltre la cronaca, ascoltare la voce di chi le vive dall’interno. Offrire una prospettiva diversa da quella giornalistica su quello che accade in provincia. Ascoltare i ragazzi e le loro idee. E farli sentire protagonisti e partecipi. Per avere occhi aperti sul territorio e sull’universo scuola fatto di docenti, studenti, famiglie, per provare, ogni tanto, a cambiare prospettiva. Perché può essere utile per i ragazzi e le scuole, che hanno la possibilità di avvicinarsi al giornalismo o semplicemente al giornale.

Come ci si organizza

I temi li possono decidere gli insegnanti, i ragazzi, alcune volte ci si può coordinare con Anna Ghezzi per delle pagine a tema. Uno degli obiettivi è allargare il più possibile un’iniziativa che già esisteva a tutte le scuole dalle elementari alle superiori, di tutti i tipi, di tutta la provincia, perché ognuno può trovare la forma adatta per esprimersi, a seconda delle proprie aspirazioni e capacità. Anna Ghezzi è anche alla ricerca di contatti con docenti e/o singoli ragazzi e/o gruppi interessati. a cosa migliore (anche per evitare che qualche scuola rimanga esclusa) è concordare le uscite con lei da settembre/ottobre a giugno.  Per qualsiasi cosa potete contattarla alla mail ragazzi@laprovinciapavese.it o via Facebook al suo account Anna Ghezzi.

Chiara

Annunci