0

Il sito per la prima infanzia a Pavia

casali pavia

Non so se questo sito lo conoscete già. Ma l’altro giorno una mia amica, quando gliel’ho segnalato è caduta dal pero. Così mi sono detta, perché non farci un post? Insomma: se lo conoscete già non state a leggere, se no ecco qua segnalato il sito del comune di Pavia dedicato alla scuola dagli 0 ai 6 anni.

Qui trovate i moduli per l’iscrizione al nido – domani ci sono gli open day e le iscrizioni si aprono il 20 aprile – e tutte le informazioni sulle scuole d’infanzia. Dettagli sulle offerte formative divise per scuole, video, foto degli asili, insomma tutto quello che si deve sapere sulla scuola in cui si vorrebbe iscrivere il proprio figlio. In più aggiornamenti e notizie istituzionali.  Se non lo conoscete già dategl i un’occhiata, secondo me merita.

Annunci
0

Eventi del week end #bambini #pavia

Eccoci qui per gli appuntamenti consueti per i bambini di pavia.

L’Associazione Naturalistica Codibugnolo – in collaborazione con AgriPavia – presenta “La Natura del Natale”, un laboratorio dedicato a grandi e piccini per imparare a utilizzare quanto la Natura ci offre per abbellire le nostre abitazioni nel periodo natalizio. Frutta, bacche, semi, rametti diventeranno gli “ingredienti” per realizzare originali e simpatici oggetti decorativi che daranno un tocco di allegria alle tavole e alle case imbandite a festa.  L’appuntamento è alle ore 15:00 di sabato 13 dicembre presso il negozio “AgriPavia” in Via Omodeo, 27 a Pavia. Contributo di partecipazione al laboratorio: 5 € Il laboratorio, della durata di circa un’ora e mezza, è adatto ai bambini (dai 5 anni in su) e agli adulti.

Il Museo di Storia Naturale dell’Università di Pavia (piazza Botta, 9 Pavia) presenta invece una mostra di animali del deserto, nell’iniziativa natalizia che ha per protagonista un dromedario. Dall’11 al 19 dicembre 2014 nella sede di Palazzo Botta è possibile visitare il Museo e farsi una fotografia con il quadrupede del deserto, accanto a una vera tenda dei beduini. Ci saranno anche mammiferi, rettili e uccelli che vivono nelle zone desertiche  e pre-desertiche di Asia e Africa. L’evento, con il patrocinio del Comune di Pavia, è gratuito e nel pomeriggio di sabato 13 dicembre (ore 14.00-18.00) ci saranno anche i Re Magi in persona e la scuola Apolf di Pavia preparerà una merenda per tutti i partecipanti.
Info: 0382 986308 museo@unipv.it . (Il museo rimane chiuso domenica 14)

2014_dromedario

Qualcosa di nuovo sul fronte occidentale per tutto il giorno di sabato propone invece iniziative per bambini nel quartiere pelizza

volantino_NataleinPelizza

C’è poi questa iniziativa di Chimicand: uno spettacolo per bambini dal titolo “Non è magia ma scienza!” in via mentana 51 alle ore 17

11692_866557640077674_5087228562538193056_n

Domenica invece l’associazione A passi lievi propone il BAZAR di Natale
dalle 15 alle 18. Laboratori creativi per bambini, Centrotavola natalizi
Mercatino di manufatti, manicaretti e libri e Lettura di una Favola. è gradita la prenotazione

10805568_690210011092123_422431482959227184_n

La compagnia dell’allegria organizza invece un pomeriggio di festa per bambini allo studio Hera di Pavia (via cardano 23)

10818250_773875012685737_318153300773391324_o

Mentre l’officina delle arti propone all’agripavia di piazza duomo un laboratorio creativo per i bambini al mattino

10846738_10204013212149320_1914874195_n

1

Open day asili nido di Pavia

Mamme e papà, domani vi ricordo che c’è l’OPEN DAY degli asili nido comunali dalle 9.30 alle 12.30.

Da lunedì 14 aprile poi, partono le iscrizioni che scadono il 16 maggio. Come iscriversi? Presentando le domande in comune
(piano terra di Palazzo Mezzabarba, piazza del Municipio 2) previa prenotazione telefonica (0382.399225) o registrazione online al sito del comune di Pavia.

Qui una mappa degli asili nido di Pavia.

ASILO NIDO “BARBIERI”
Via Tavazzani 27 – Telefono 0382.471072
Zona Vallone – Crosione – Fossarmato – Cà della Terra – Prado. Confini: a ovest via Vigentina – a sud viale Lodi.

ASILO NIDO “CASALI”
Via Porta Nuova 30 – Telefono 0382.23229
Zona centro delimitata: a nord via N. Sauro – v.le XI Febbraio – p.zza Castello – via S. Maria delle Pertiche – via Digione – c.so Cairoli; a sud: v.le Lungoticino Sforza – v.le Lungoticino Visconti; a ovest: v.le Libertà (numeri pari) – v.le C. Battisti (numeri dispari) – v.le D. Chiesa (numeri dispari); a est: v.le Gorizia – v.le Sardegna (parte sud ferrovia Pavia/Cremona) – via C.Correnti

ASILO NIDO “COLLODI”
Via Pollaioli 30 – Telefono 0382.466622
Zona S.Pietro in Verzolo – inoltre zona delimitata da ferrovia Pavia/Cremona – viale Partigiani – v.le Venezia – v.le Sicilia

ASILO NIDO “LA CULLA”
Via Mirabello 1/G – Telefono 0382.466000
Zona Mirabello/Scala – inoltre la zona delimitata: a ovest via Cantone Tre Miglia; a sud via Olevano partendo da via A. Spelta -–piazzale Caduti del Lavoro – via Suardi.

ASILO NIDO “MARTINELLI”
Via Lovati 38 – Telefono 0382.525801
Zona Pavia Ovest; inoltre viale Libertà (numeri dispari) – viale C.Battisti (numeri pari) – viale D.Chiesa (numeri pari).

ASILO NIDO “NEGRI”
Via dei Mille 128/A – Telefono 0382.20792
Zona Borgo Ticino

ASILO NIDO “RODARI”
Viale Ludovico il Moro 1 – Telefono 0382.461403
Zona Città Giardino; a nord fino a via A. Spelta – via Suardi; a sud viale Argonne – via Giraldelli – p.le Emanuele Filiberto – v.le Campari fino a via S.Giovannino (zona nord della ferrovia Pavia/Cremona); a nord est via Ferrini fino a p.zza Addobbati.

ASILO NIDO “LIA BOLOCAN”
Via Folla di Sopra,44 – Telefono 0382.530934
In concessione di servizio ad ALDIA Cooperativa Sociale
Il nido accoglie bambini tra i 3 mesi e i 36 mesi provenienti da tutto il territorio cittadino.
E’ prevista una riserva di posti per i figli dei dipendenti del Comune di Pavia.

asilo nido pavia

0

Il nido Bolocan di Pavia andrà in via folla di sopra

Chiude l’asilo nido Bolocan. E apre il futuro nido Landini in via folla di sopara. Questo a partire da settembre, ma già ad aprile ci saranno le informazioni necessarie sul sito del comune. Da quello che mi risulta il Bolocan ha 24 posti. Il nuovo Landini invece, affidato a una cooperativa in una forma privata-convenzionata, avrà 55 posti, di cui venti in quota al privato, quindi con tariffe a discrezione del gestore. Ciò significa che all’interno della stessa struttura ci saranno prezzi diversi, anche se le attività saranno uguali per tutti i bambini.  

Immagine

2

Pavia: nidi famiglia

dsc_0325-1

Buongiorno, torno a parlare delle tagesmutter e dei nidi famiglia di Pavia. Nel 2013 in città (e non solo) si aprirono questi, grazie a un progetto di imprenditoria femminile.

Immagine

Le mamme che non sono riuscite a iscrivere i bimbi all’asilo comunale o trovano più comode queste formule domestiche possono rivolgersi a loro. Funziona così: si sceglie il nido famiglia più vicino a casa e si contatta l’educatrice di riferimento, accordandosi su orari e costi. Di base ogni educatrice tiene a casa sua, massimo 5 bambini di età compresa tra gli 0 e i 3 anni. Gli orari sono flessibili. Il costo di un mese (8 ore al giorno) si aggira sui 500 euro. Dico si aggira perché poi c’è la variante dell’ora in più o in meno, dei pannolini: meglio sentire l’educatrice e accordarsi con lei. Le educatrici, hanno ricevuto tutte una formazione qualificata: oltre 200 ore di corso, gestito dalle coordinatrici dei nidi pubblici di Pavia e tirocini formativi nei nidi del comune. Il sito del progetto è questo ma hanno anche una pagina facebook meno istituzionale e di facile fruizione.

A Pavia c’è poi l’Associazione Tagescreaconoi, un nido famiglia gestito dalle Tagesmutter in via Verdi 16, lato Parco degli Uccellini canterini presso la Parrocchia del Sacro Cuore.  L’associazione offre pacchetti gioco da 10, 20 o 25 ore settimanali con orario 8-14 e un servizio tempo per le famiglie 2, 3 o 4 volte alla settimana, con orario 9.30-11.30. Qui trovate il loro sito. Per saperne di più questi sono i riferimenti: tages4baby@gmail.com, 338.1042723 oppure 335.5313528 (Roberta e Anna).

 

1

Pavia:come stanno le tagesmutter?

A questo post tengo particolarmente, perché racconta un’iniziativa carina e interessante: le tagesmutter, dal tedesco: mamme di giorno.

Chi sono le tagesmutter? Ragazze, mamme (ma non necessariamente) che decidono di prendersi cura di altri bambini a casa propria, organizzando un cosiddetto “Nido famiglia” mettendo in sicurezza il proprio appartamento con ritocchi minimi. Un modo intelligente di conciliare famiglia e lavoro e un aiuto significativo per mamme che già lavorano e che, anziché rivolgersi al nido o a una baby sitter, vogliono approfittare di questo…compromesso.

Voglio dire io come mamma ansiosa ho subito pensato: da una tagesmutter Lisa si ammalerebbe meno che al nido, quindi se trovo la “mamma di giorno” giusta perché non approfittarne ;-)?

Su questo sito trovate molte informazioni a riquardo perché la moda, per quanto tedesca, è ormai diffusa in tutta italia..

Abbiamo parlato con Martina Guaschi coordinatrice delle tagesmutter di Pavia che ci ha raccontato come funziona in provincia.

Innanzitutto…quante siete?

Dieci, tre in città, sette fuori città. In città al momento ne lavora una.

Non moltissime: si possono aggiungere altre mamme interessate?

Certo. Ma per farlo devono seguire un corso abilitante (250 ore di teoria e 50 di pratica) organizzati da diverse associazioni come la Domus  e la Fondazione dal ponte e contattare la nostra cooperativa “Ri-creazione”, proponendosi: saremo ben contente di valutare la possibilità.

E se una mamma volesse contattarvi per lasciarvi il proprio bimbo?

Abbiamo un sito in cui raccontiamo le nostre iniziative e spieghiamo come funziona. E la sede  all’istituto San giorgio di pavia. Comunque siamo organizzate così: l’orario minimo settimanale sono 6 ore. La mamma porta il proprio bimbo (dai 6 mesi ai 13 anni) a casa della tagesmutter e lui (o lei!) si troverà con altri bimbi, svolgendo con loro attività ricreative. Il costo è di 5 euro all’ora che diminuiscono se aumentano le ore richieste. Il numero massimo di bambini è cinque.

Il vantaggio per la mamma e per il bimbo?

Il bambino nell’ambiente a lui famigliare, come è la casa, si sente più sicuro e quindi più libero di esplorare. La compresenza invece permette la socializzazione un momento importante nella crescita dei bambini anche perché nei più grandi accresce il senso di responsabilità, nei più piccoli innesca il principio di emulazione.

C’è richiesta?

Discretamente. E’ un servizio che ha bisogno di essere conosciuto meglio per poter decollare. Abbiamo il patrocinio di Comune e Provincia. Confidiamo di crescere ulteriormente. Per tutte le famiglie che desiderano informazioni sul servizio comunque basta chiamare il numero 349-8216572 o visitare il sito www.tages4u.it.

Immagine

Personalmente l’idea mi sembra molto buona. Mi dispiace sapere che al momento in città non sia ancora decollato alla grande, come meriterebbe. Spero che questo post aiuti la causa. E faccia scattare la scintilla in qualche mamma che magari approfondisce la questione per il proprio bimbo o per diventare lei stessa tagesmutter: voi mamme connesse che dite, vi interessa? Avete già esperienze a riguardo?