0

Parte Bambinfestival! 2018

Buongiorno a tutti. È stato presentato ufficialmente questa mattina il programma della nona edizione di Bambinfestival-diritti in città, il festival pavese nato dal basso grazie al lavoro del CSV Lombardia Sud-sede territoriale di Pavia e di una rete di associazioni cittadine, per dare concretezza alla convenzione sui diritti dell’infanzia.

Quest’anno il festival inizierà venerdì 18 maggio e terminerà domenica 27 maggio. Il cuore pulsante di questo evento sono le 108 realtà che hanno costruito il programma: associazioni, enti pubblici e privati, gruppi informali che contribuiscono alla realizzazione di oltre 114 iniziative, portando valore, competenze, risorse umane e tecniche. Un lavoro collettivo ricchissimo e di grande respiro, che rispecchia le specificità di ogni singola realtà e regala alla cittadinanza e ai suoi piccoli cittadini 10 giorni gratuiti di festa. BambInFestival 2018 è come dicevamo promosso dal CSV Lombardia Sud – Sede territoriale di Pavia, in collaborazione con l’associazione A Ruota Libera che, grazie ad un contributo della Fondazione Banca del Monte di Lombardia, sostiene l’organizzazione del Festival.

BambInFestival è nato nel 2010 da un piccolo gruppo di associazioni coordinate dal CSV di Pavia animate dal desiderio di riunire la collettività, in particolare i bambini e le famiglie, intorno a una festa che fosse al contempo l’occasione per parlare di diritti e per costruire pratiche che concorrano a costruire una città più accogliente per i bambini e i ragazzi. Negli anni il festival è cresciuto non solo e non tanto per numero di enti e associazioni che prendono parte all’organizzazione, quanto nella sua capacità di aggregare e mettere in sinergia realtà, progettualità, gruppi informali e temi e nella consapevolezza di essere strumento per accrescere la cultura dei diritti e costruire un territorio accogliente.

Molteplici le iniziative che potete trovare sfogliando il programma (qui il pdf completo): e tanti i temi che lo attraversano: inclusione, intercultura, cittadinanza attiva, tutela dei diritti, stili di vita sani e salute, rapporto con la natura e l’ambiente, rapporto con la scuola e con lo studio, affido, adozione, legami familiari e sociali, amicizia, emozioni, cultura digitale, cura dei beni comuni, ecc.

Anche quest’anno BambInFestival si dirama in vari quartieri della città, grazie alla sinergia e alla collaborazione tra associazioni, gruppi di cittadini, parrocchie, enti, scuole, ecc.

Prosegue anche quest’anno, per incentivare fin da piccoli il senso di partecipazione e di cittadinanza attiva – la distribuzione ai bambini del Passaporto del piccolo cittadino attivo. Il passaporto, nominale, verrà compilato e arricchito ad ogni iniziativa.

Progetti che si intersecano

I progetti che si intersecano con il Festival, partecipando così alla creazione di un sistema culturale integrato e sempre più orientato anche alle famiglie e ai bambini sono:

  • Approccio integrato all’arresto cardiaco,
  • Borgo Attivo,
  • Crescere in natura a tutte le età,
  • Dalla stazione al Ticino,
  • GiocAbile,
  • Nonsoloscuola,
  • Pavia pedala sicura,
  • PAZ: Pavia Anno Zero – né sprechi né avanzi,
  • Stiamo Bene a Scuola,
  • Un parco educato.

Infine, si intreccia con BambInFestival il Festival sulla sostenibilità ambientale, economica e sociale: RisvegliAMO la relazione – Io e l’ambiente.

Appuntamento nel cortile del Broletto venerdì 18 maggio, alle 17.30, con lo spettacolo di inaugurazione. Seguiteci, vi terremo aggiornati giorno per giorni attraverso il blog e i nostri canali Facebook su tutte le iniziative in programma.

Buon Bambinfestival! a tutti i bambini e a tutti i genitori!

Annunci