Archivi tag: natura bambini pavia

Weekend con i bambini a Pavia, 4-5 maggio

Ciao a tutti, eccoci giunti al primo fine settimana di maggio con i suoi eventi e opportunità per bambini e ragazzi a Pavia e dintorni.

Sabato 4 maggio

Data la stagione primaverile ormai inoltrata, questo sabato la libreria Favole a merenda di Mirabello si sposta con la sua iniziativa alla Cascina Colombara (che si trova qui e merita davvero) per un pomeriggio all’aria aperta alla scoperta degli animali e di come si fa il burro, con lettura finale. Info in basso.

57247029_2601961946545451_4548829343849119744_n.jpg

Alla libreria La civetta azzurra doppio appuntamento. Alle 15 ci sarà un nuovo laboratorio d’arte tenuto dalla storica dell’arte Paola Ricevuti, dedicato alla Primavera di Sandro Botticelli. Per bambini dai 7 ai 10 anni, qui tutte le info.

Alle 17, poi, per i bimbi più piccoli dai 5 ai 7 anni, lettura e laboratorio di collage del Cappuccetto verde di Bruno Munari. Qui tutti i dettagli.

Alla Biblioteca Ragazzi di via Volta, alle 16, attività di narrazione e illustrazione di Pinocchio, nell’ambito di una serie di incontri dedicati alla riscoperta dei grandi classici. Per bambini dai 3 anni, è necessario prenotare (0382.399610; bibliotecaragazzi@comune.pv.it).

Domenica 5 maggio

Al Bosco Negri, per tutta la giornata, ci sarà la festa delle Oasi Lipu, a ingresso libero, con un ricco programma di iniziative anche per i più piccoli. Trovate tutto qui.

Festa, dell’associazione Amici dei Boschi, anche al Bosco Grande, dalle 15 alle 18, con un pomeriggio di giochi, laboratori e animazioni in cascina e nel bosco e una merenda per tutti. Attività anche in questo caso libera e gratuita.

A San Martino Siccomario infine, dalle 15, iniziativa Un pomeriggio in giardino organizzato dalla Pro Loco con la libreria La civetta azzurra, con giochi, letture, laboratori e uno spettacolo. In basso la locandina. L’evento è gratuito, bisogna però iscriversi in libreria per il torneo di rubabandiera.

58766111_1278999792258353_5536545970797412352_o.jpg

Mi pare sia tutto, nel caso, come sempre, ditemi.

Buon fine settimana!

Chiara

Annunci

Torna Di palo in frasca

13095819_560409494127079_2358489526159276718_n

Ciao a tutti, sta per partire la seconda edizione del festival per le famiglie Di palo in frasca, che si svolgerà a Pavia alla Cascina Bosco Grande il 27 maggio e nel weekend (28 e 29 maggio) al Centro Artemista di Spessa Po, con orari dalle 16.30 alle 23 il venerdì e il sabato e dalle 10 alle 19 la domenica. Il festival, dedicato all’arte, alla cultura e all’ambiente per grandi e piccoli è promosso da Arca, una rete di associazioni del territorio (Amici dei boschi, Artemista, Energetica e Teatro viaggiante) e presenta un ricco programma di attività per accrescere la sensibilità ambientale anche dei più piccoli, attraverso il contatto diretto con la natura, l’arte e la cittadinanza attiva.

L’edizione di quest’anno ha come tema la bicicletta, che troverà diverse espressioni nelle giornate del festival: spettacoli, mostre animate, escursioni e la presentazione del progetto VENTO, la ciclabile che unisce Venezia e Torino, raccontata da uno dei protagonisti (il professor Paolo Pileri del Politecnico di Milano).

Bambini e i genitori verranno coinvolti attivamente, grazie a laboratori, spettacoli, musica e momenti di gioco che si alterneranno nelle tre giornate all’aria aperta. I più piccoli potranno cimentarsi con la palestra di giocoleria, imparare come si accudisce un asinello, osservare il cielo notturno con il telescopio, assistere a spettacoli itineranti che parlano di paesaggio e ambiente. Saranno inoltre disponibili un servizio di ristorazione che offrirà prodotti sostenibili e un’area pic-nic attrezzata.

L’ingresso è libero fino ai tre anni, è previsto un biglietto ridotto a 2 euro dai 4 ai 12 anni, 3 euro per gli adulti. Il ricavato dell’iniziativa contribuirà a sostenere le attività di educazione ambientale del Progetto ARCA-Associazioni in Rete per la Cultura e l’Ambiente.

Gli organizzatori consigliano la prenotazione per il laboratori e per chi avesse necessità di noleggiare la bicicletta, ai numeri 0382.303793 e 335.1095279 o all’indirizzo arcapavia@gmail.com. In caso di maltempo le attività si svolgeranno in forma ridotta, ma comunque fedeli allo spirito dell’iniziativa.

Alla pagina Facebook dipaloinfrasca e qui trovate il programma completo dei tre giorni e ulteriori info.

A presto!

Festa Oasi Lipu Bosco Negri a Pavia

oasi-bosco-negri-pavia.jpg

Ciao a tutti, domenica 24 aprile ci sarà anche all’Oasi Bosco Negri di Pavia (ci arrivate da via Bramante) la tradizionale festa annuale delle oasi e riserve Lipu. Ve lo segnalo perché mi sembra una bella opportunità per trascorrere una giornata all’aria aperta con i bambini nel bel contesto del Bosco Negri e perché, nel caso qualcuno fosse interessato al pranzo (è a numero chiuso), va fatta la prenotazione entro venerdì 22 aprile. Il tema di quest’anno è la scoperta del patrimonio di suoni e colori del bosco, un invito a provare i benefici dello stare a contatto con la natura come antidoto allo stress della vita di tutti i giorni.

Questo nel dettaglio il programma della giornata a Pavia:

  • dalle 11.00 alle 12.00: visita guidata lungo i sentieri dell’Oasi attraverso una mostra fotografica che racconterà la vita degli abitanti del bosco.
  • dalle 12.30 alle 14.00: pranzo a km 0 a cura dell’Agriturismo La Valbona. Chi desidera fermarsi a pranzo può scegliere tra due opzioni: panino e bibita a 6 euro, oppure pranzo completo a buffet 12 euro.
  • dalle 15.00 alle 17.00: laboratorio per bambini dai 3 anni in su “Salva la ghianda”. Muniti di palette e vasetti, i bimbi andranno alla ricerca delle ghiande di Farnia germogliate nel prato o lungo i sentieri per poterle invasare e trapiantare al sicuro!

Le iniziative sono tutte gratuite, mentre per il pranzo completo è obbligatorio come vi dicevo prenotarsi entro venerdì 22 e non oltre (si accetteranno prenotazioni fino ad esaurimento posti).

Per info e prenotazioni: 0382 56.94.02 – oasi.bosconegri@lipu.it.

Bambini e ambiente. Come dire futuro

Un paio di giorni fa mia figlia Luna, mezzana di una scuola di infanzia comunale di Pavia, è andata con la sua classe e le sue maestre in gita al C.R.E.A (Centro Regionale di Educazione Ambientale). Per chi non lo sapesse, si tratta di un organismo della regione che progetta e realizza attività educative di divulgazione e sensibilizzazione in favore dell’ambiente e di uno sviluppo sostenibile.

Qui da noi il centro si trova in via Case Basse Torretta 11/13 (circa a metà di via Folperti) in un’ex cascina ristrutturata e attrezzata con aule e materiali didattici, ai margini del Parco della Vernavola. Qui potete dare un’occhiata a tutti i progetti che nel corso degli anni sono stati pensati per le scuole della città, a partire dall’infanzia fino alla secondaria di primo grado (le medie). Molti sono anche in collaborazione con i soliti Amici dei boschi, che fanno un lavoro straordinario in questo senso.

BBGMonarchButterflyWings

Le iniziative sono tante e davvero interessanti, ci sono tanti animali da fattoria, un orto didattico, un giardino delle farfalle, per i bambini e ragazzi più grandi si svolgono anche tutta una serie di attività più strutturate dedicate ai corsi d’acqua della Vernavola e del Parco della Sora, a cambiamenti climatici e biodiversità. Sono riservate alle scuole, ma gli animali nel recinto possono essere visti da chiunque passeggi nel parco.

Mia figlia, come tutti i bambini, quando si trova a che fare con natura e animali, quando può sporcarsi e sperimentare, è ovviamente felice come non mai. Il giorno della gita, quando sono andata a prenderla, aveva quella particolare luce negli occhi che le vedo quando ha la possibilità di stare tutto il giorno nel verde, quando d’estate, in montagna a casa dei nonni, torna distrutta dopo una giornata da piccola selvaggia tra boschi e prati della Val d’Ayas. Nemmeno il tempo di mettersi le scarpe per uscire e lei (ma anche i suoi compagni) mi avevano già raccontato della capra gigante con la barba e dei capretti piccoli visti in cascina, delle fragole assaggiate appena colte, di conigli, pulcini e galline, della carota estratta dalla terra davanti ai loro occhi e di varie altre meraviglie.

 Caprette

Ecco, credo che questo loro naturale entusiasmo sia un bene prezioso, che va salvaguardato e preservato esattamente come l’ambiente che ci circonda. Ci si pensa, ma forse non ancora abbastanza. Pavia, nel suo piccolo, offre opportunità in questo senso (che potrebbero essere di più indubbiamente e vanno incentivate). Il progetto della scuola boschiva, attivo nella scuola di Luna e di cui la visita al C.R.E.A rappresentava una sorta di conclusione per quest’anno scolastico prevede uscite una volta al mese, in tutte le stagioni e con qualsiasi tempo, nell’area intorno al Ticino. Che vuol dire che i bimbi escono all’aria aperta, esplorano, raccolgono materiali naturali per creare qualcosa a scuola in un secondo momento. E che imparano a vivere, rispettando l’ambiente che ci circonda e le altre specie animali, tutte. E, considerando che loro sono, né più né meno, il futuro, non credo sia cosa da poco.

fattoria_didattica

by Chiara

Cascina bosco grande: l’erba nel piatto

Piove non piove, piove non piove… io dico: non piove!!! Così domenica 4 maggio alle 15 possiamo andare al al Bosco Grande di Pavia per l’appuntamento dal nome simpatico: L’ERBA NEL PIATTO.

In questo periodo, alla Cascina, il prato e il bosco sono ricchi di erbe e fiori commestibili: i fiori di sambuco e di robinia, i germogli del luppolo, le tenere foglie di ortica, le foglie del rovo, dell’achillea e tante altre ancora. Saranno questi gli ingredienti della merenda speciale che i bimbi prepareranno con gli animatori, oltre a fare una passeggiata nella natura pe rimparare a riconosce e distinguere le piante buone da quelle velenose..

Per partecipare è richiesta la prenotazione:
telefono: 0382.303793; e-mail: assamiciboschi@libero.it

bosco-grande-bosco-negri