0

2-3 giugno con i bambini a Pavia

Ciao a tutti, terminato anche quest’anno Bambinfestival, ritorno con il consueto post del fine settimana dedicato agli eventi e alle iniziative per i bambini a Pavia e dintorni.

Sabato 2 giugno

Nel pomeriggio, dalle 15 alle 18, al parco del quartiere Scala, ci sarà l’iniziativa Un parco in festa, in occasione della Giornata mondiale dell’ambiente. Si terrà il laboratorio gratuito per bambini “Abbattiamo la plastica”, organizzato da consorzio “Il Cammino”, Demetra Onlus e patrocinato dal Comune di Pavia. Qui la locandina con anche i riferimenti per chiedere info.

Sempre nel pomeriggio, per le vie del centro storico di Pavia, si terrà l’iniziativa Barocco fuori. Una giornata di eventi musicali e intrattenimento durante la quale sarà previsto anche uno spazio dedicato ai bambini, per permettere loro di scoprire e conoscere gli strumenti musicali (dalle 17 alle 18 nel cortile del Broletto). Qui tutti i dettagli.

Al Bosco Grande, per tutta la giornata, ci sarà l’evento gratuito Sogno di una notte d’estate a tutte le età, all’interno del progetto Crescere in natura a tutte le età finanziato con i fondi del bilancio partecipato. In basso il programma.

unnamed.jpg

Domenica 3 giugno

Al Bosco Negri, dalle 15, ci sarà l’evento Il magico mondo degli insetti, un pomeriggio dedicato ai tanti insetti che abitano il nostro ambiente. I bambini partecipanti saranno coinvolti come veri piccoli entomologi nella ricerca degli insetti che popolano il prato, le fronde e la lettiera. Avranno al possibilità di cimentarsi in un vero campionamento scientifico per poi osservare da vicino gli insetti “catturati” e poterli riconoscere e classificare. Donazione minima 7 euro con merenda BIO, gratis per i soci Lipu. Bisogna prenotarsi ai contatti 0382.569402 oppure oasi.bosconegri@lipu.it.

Non mi risulta altro, nel caso, come sempre, segnalatemi.

Buon primo fine settimana di giugno a tutti!

Chiara

Annunci
0

Pavia, weekend con i bambini

12091160_773815376061598_3840159074515339990_o

Ciao a tutti, eccoci vicini a un altro fine settimana autunnale.

Per chi non fosse ancora andato, sabato 10 dalle 9 alle 12 ci sarà una delle consuete aperture straordinarie – con visita guidata alle 10.30 – del Museo di storia naturale di via Guffanti 13 (traversa di via Riviera 13).

'museo

Proseguono gli incontri del sabato mattina alla Biblioteca Ragazzi di via Volta: dalle 11 alle 12 ci sarà il laboratorio “Cucinando si impara”, con Alessandra Malcevschi, per bambini dai 5 anni. Il laboratorio di cucina costa 4 euro e la prenotazione è obbligatoria (contatti 0382.399610, bibliotecaragazzi@comune.pv.it).

12027084_909194662510138_2786044549151303812_o

Proseguono anche come tutti i fine settimana i laboratori legati alla mostra I Macchiaioli di cui vi abbiamo parlato qui.

Nel pomeriggio di sabato alla libreria Favole a merenda di via Mirabello, alle 16, ci sarà il laboratorio Coloriamo l’autunno, per bambini dai 5 anni in su. Attraverso l’utilizzo di diversi materiali naturali e non, i bambini realizzeranno una composizione autunnale, per mezzo di diverse tecniche artistiche quali pittura e collage. Il laboratorio ha un costo di 8 euro, per info potete contattare direttamente la libreria:  favoleamerenda@virgilio.it; 0382.468985 ) orari negozio, qui la pagina Facebook.

Per la giornata di sabato vi segnaliamo anche l’escursione al Parco Le Folaghe di Casei Gerola, legata al progetto “Punti di vista”. La passeggiata sarà guidata da un esperto naturalista che aiuterà ad osservare e riconoscere le specie presenti nel parco. Chi lo desidera potrà concludere la visita con un pic-nic (ognuno deve provvedere al pranzo) sui prati del parco. Iniziativa gratuita fino ad esaurimento posti, nel volantino maggiori dettagli, per info e iscrizioni potete contattare i recapiti seguenti: info@puntidivistaprogetti.it; 349.62.37.418.

'parco

Domenica 11 pomeriggio al Teatro dei Salesiani di via Giovanni Bosco 2 la Miletto production porta lo spettacolo dal vivo per tutta la famiglia “Topolino nel magico mondo di Aladdin“. Ci saranno due repliche, una alle 15 e una alle 17. Per ulteriori info potete contattare questi numeri: 338.2340259 o 331.7806045.

Sempre domenica pomeriggio ci sarà la Festa della pallavolo all’Oratorio di san Mauro di via Folla di Sopra. dalle 15 giochi per i più piccoli, alle 17 ci sarà un aperitivo. Durante la festa verrà presentato il progetto “Eliminate”, in collaborazione con Kiwanis Club Pavia Visconteo e Unicef.

Sempre domenica pomeriggio infine, l’ex Arsenale verrà ancora aperto ai cittadini, dalle 14 alle 18. I presenti saranno accompagnati in giri di circa mezz’ora.

Non mi risulta altro, ma se avete segnalazioni, fatecele!

Passate un buon weekend. 🙂

1

Bambini e ambiente. Come dire futuro

Un paio di giorni fa mia figlia Luna, mezzana di una scuola di infanzia comunale di Pavia, è andata con la sua classe e le sue maestre in gita al C.R.E.A (Centro Regionale di Educazione Ambientale). Per chi non lo sapesse, si tratta di un organismo della regione che progetta e realizza attività educative di divulgazione e sensibilizzazione in favore dell’ambiente e di uno sviluppo sostenibile.

Qui da noi il centro si trova in via Case Basse Torretta 11/13 (circa a metà di via Folperti) in un’ex cascina ristrutturata e attrezzata con aule e materiali didattici, ai margini del Parco della Vernavola. Qui potete dare un’occhiata a tutti i progetti che nel corso degli anni sono stati pensati per le scuole della città, a partire dall’infanzia fino alla secondaria di primo grado (le medie). Molti sono anche in collaborazione con i soliti Amici dei boschi, che fanno un lavoro straordinario in questo senso.

BBGMonarchButterflyWings

Le iniziative sono tante e davvero interessanti, ci sono tanti animali da fattoria, un orto didattico, un giardino delle farfalle, per i bambini e ragazzi più grandi si svolgono anche tutta una serie di attività più strutturate dedicate ai corsi d’acqua della Vernavola e del Parco della Sora, a cambiamenti climatici e biodiversità. Sono riservate alle scuole, ma gli animali nel recinto possono essere visti da chiunque passeggi nel parco.

Mia figlia, come tutti i bambini, quando si trova a che fare con natura e animali, quando può sporcarsi e sperimentare, è ovviamente felice come non mai. Il giorno della gita, quando sono andata a prenderla, aveva quella particolare luce negli occhi che le vedo quando ha la possibilità di stare tutto il giorno nel verde, quando d’estate, in montagna a casa dei nonni, torna distrutta dopo una giornata da piccola selvaggia tra boschi e prati della Val d’Ayas. Nemmeno il tempo di mettersi le scarpe per uscire e lei (ma anche i suoi compagni) mi avevano già raccontato della capra gigante con la barba e dei capretti piccoli visti in cascina, delle fragole assaggiate appena colte, di conigli, pulcini e galline, della carota estratta dalla terra davanti ai loro occhi e di varie altre meraviglie.

 Caprette

Ecco, credo che questo loro naturale entusiasmo sia un bene prezioso, che va salvaguardato e preservato esattamente come l’ambiente che ci circonda. Ci si pensa, ma forse non ancora abbastanza. Pavia, nel suo piccolo, offre opportunità in questo senso (che potrebbero essere di più indubbiamente e vanno incentivate). Il progetto della scuola boschiva, attivo nella scuola di Luna e di cui la visita al C.R.E.A rappresentava una sorta di conclusione per quest’anno scolastico prevede uscite una volta al mese, in tutte le stagioni e con qualsiasi tempo, nell’area intorno al Ticino. Che vuol dire che i bimbi escono all’aria aperta, esplorano, raccolgono materiali naturali per creare qualcosa a scuola in un secondo momento. E che imparano a vivere, rispettando l’ambiente che ci circonda e le altre specie animali, tutte. E, considerando che loro sono, né più né meno, il futuro, non credo sia cosa da poco.

fattoria_didattica

by Chiara