Archivi tag: pavia

Madri efficaci. A Pavia.

Domani per chi fosse interessato, segnalo questo appuntamento gratuto promosso dall’associazione LiberaMente che aiuta le mamme a riflettere sulle loro relazioni con i propri figli. E’ in corso Garibaldi 37/b dalle 18 alle 20. Baci a tutte 🙂

Immagine

Annunci

La strage di Capaci spiegata ai bambini

Il pomeriggio di 21 anni fa, avevo 13 anni. Il giudice Giovanni Falcone veniva ucciso e con lui, moglie e scorta. Ho memorie confuse di quei giorni: ricordo  i miei genitori  che parlavano di stato e mafia. Mia nonna che per una volta si astenne dal chiosare “finchè s’ammazzan tra da lur“. E le memorie si sovrappongono a tangentopoli: Forlani, Craxi, le monetine,  l’avvocato Spazzali, il giudice Di Pietro. Gli imprenditori suicidi e divanetti pieni di soldi. Ricordo la passione con cui mio padre commentava tutto questo. E la preoccupazione di mia madre.

Perché vi dico questo? Perché oggi, 21 anni dopo, mi chiedo come fare in modo che mia figlia, crescendo, maturi una coscienza civile indispensabile alla convivenza.

Non c’è una ricetta. Ma crescere in famiglie appassionate alla vita, anche politica, getta semi che in futuro non potranno che fiorire. A modo loro, declinandosi in base alle inclinazioni dei figli (non necessariamente a quelle dei genitori). Tutto secondo me parte da famiglie appassionate. Capaci di educare i figli all’entusiasmo per il mondo, società compresa. All’amore per gli uomini, con le loro ambivalenze. Alla curiosità, alla giustizia. E non ultimo, all’estetica. Questa sequenza dei Cento passi non a caso è sempre stata tra le mie preferite. Da qui nascerà anche il coraggio di diro no, quando necessario. Voi che ne pensate?

Alla libreria il Delfino a Pavia fino al 27 maggio c’è una mostra all’interno del progetto “Diamoci una regolata”: i bambini delle scuole che hanno aderito al progetto hanno ragionato sul tema della legalità incontrando anche Maria Falcone e hanno espresso i loro pensieri attarverso immagini. Andate  a vederla se riuscite!

La risposta più intelligente

Oggi è iniziato il bambinfestival. La piazza di Pavia era piena di nani che festeggiavano. Di tutte le età. Mamme struccate con l’occhio lesso che si aggiravano inseguendoli qua e là, babbi gasati con i loro pargoli vicino e sul palco clown e saltimbanchi. La piazza era loro. E quando mai capita? E’ stato bello. Ho fatto qualche foto ma non la carico perché con le immagni dei minori non si scherza.

Per dare l’idea dell’atmosfera, racconto solo una sensazione: quella piazza era una delle risposte più intelligenti alla crisi che c’è e picchia duro. I sorrisi dei bambini, lo erano. Alla fine mi piace pensare che i nani con i loro sorrisi ci uniscano, riportandoci all’essenziale. Costringendoci a pensare a un futuro migliore. Per loro, forse prima ancora che per noi. Diamoci da fare. Forti dei loro sorrisi.

Pìsndlov, gente.

Pavia: negozi per bambini low cost

Magari un paio li conoscete già. Purtroppo hanno chiuso la Seconda manina è un negozio simpatico in cui si vendevano oggetti e vestiti per bambini usati. In attesa che riapra un centro simile, ricordo che per l’usato ci sono due appuntamenti all’anno a Pavia con il mercatino di Terre des hommes. L’occasione per comprare abitini usati in ottimo stato e regalare i propri, facendo così anche beneficenza.

Su facebook se no stanno nascendo gruppi di cambio/scambio per bambini. Vi segnalo il mercatino dell’usato bambini a Pavia

Per stare sul low low cost però vi conisglio anche il banco del mercato di piazza petrarca vicino a corso matteotti che c’è di sabato: vende vestiti nuovi con tanto di etichetta, potete trovare a volte anche marca Benetton kids per dire, tutto a 5 euro. Magliette, pantaloncini, vestitini… un po’ di tutto. Per bambini da 1 mese in avanti. La fascia 0-1 è la più coperta.

In città i negozi per bambini, li conosciamo tutti: Ovs, Prenatal, Benetton, Original marine, Cavoli a merenda, Petit bateau etc. Secondo me non si compra male per i piccoli, anche al centro commerciale del Bennet, dove si trovano un paio di negozi per i più piccoli a prezzi modici.

Voi avete consigli da dare alle mamme di Pavia che cercano vestiti per i più piccoli? Baci 🙂

Bambinfestival… ci siamo!

Mancano due giorni all’inizio del bambinfestival. Io sono mamma da pochi mesi, sarà un’esperienza nuova per me e Lisa… Per saperne di più ho fatto una veloce intervista a Maria Piccio, referente dell’aria promozione del volontariato a Pavia che mi ha raccontato com’è nata l’iniziativa.

Immagine

In merito agli eventi il sito è davvero figo, trovate tutto quello che c’è da sapere. A lei mi sono limitata a chiedere qualcosa in più sulle ragioni dell’iniziativa. Ecco qua quello che mi ha detto…

“Bambinfestival nasce tre anni fa. A maggio”. Come mai proprio in questo mese? “Per celebrare in contemporanea la sottoscrizione del nostro Paese – nel 1991 –  della convenzione dei diritti dell’infanzia“.

E obiettivo dell’evento? “Non solo condividere con le mamme di Pavia un momento ludico, ma anche fare rete. Permettere alle molte associazioni presenti sul territorio (e ho controllato sono davvero moltissime!) di entrare in contatto tra loro, promuovendo quello che per noi è l’obiettivo principale: la cittadinanza e la solidarietà attiva“.

Missione riuscita? Stando ai numeri e al consenso si direbbe di si. Ma voi, mamme della città, che ne pensate? Ci siete andate quali eventi consigliate per me e le mie amiche mamme? Io per ora visto che Lisa è piccola, penso che ci limiteremo a impiastricciarci con i colori ;-) … vi manderò qualche foto!

baci, mamme (s)connesse

Eccoci qua!

In questo primo post vorrei brevemente spiegare le ragioni di questo blog. In  poche parole: mettere in contatto le mamme di pavia.

Aiutarle a condividere problemi pratici. Vorrei rispondere a domande tipo: dove posso comprare a buon mercato ciò che serve alla crescita del mio bambino? Quali locali sono bimbo friendly? Ci sono associazioni e strutture che meglio di altre mi possono aiutare o dare un sostegno?

Ma non solo. Il mio sogno è che il blog sia anche un punto di riferimento quotidiano, una compagnia per le tante mamme in preda a dubbi e incertezze.

Io ho una figlia di poco più di 4 mesi e più volte mi sono chiesta come vivano altre famiglie questa rivoluzione. Si daranno appuntamento nei consultori, ai parchetti, fuori dagli asili – pensavo. Ma chi non ha accesso a questi luoghi dove si ritrova? Così, eccomi qua.

Mi piacerebbe che anche dal vostro contributo nasca la comunità delle mamme. Perché se è vero che sul web non mancano blog a tema, questo ha l’ambizione di essere un po’ più “local“. Per stare in contatto qui… e domani, chissà, in qualche parco della nostra città ;-).

Un bacio a tutte le mamme (s)connesse!